Ostia tra liberty e razionalismo

L’insediamento urbano di Ostia pur non facendo parte della Riserva Litorale Romano ne è completamente circondato. Nelle nostre esplorazioni abbracciamo anche gli aspetti urbanistici che in ogni caso dialogano con gli ambienti naturali della nostra Riserva.

Le tendenze architettoniche e artistiche del primo Novecento costituiscono a volte una rottura con gli schemi urbanistici del passato. Ne è un esempio Ostia Lido che, nata nel tardo periodo Liberty e progettata con un tessuto da Città Giardino, ha vistoproliferare in pochi anni piccole ma significative testimonianze del movimento artistico che rivoluzionò l’ Europa. Palazzine e villini liberty del centro storico, case popolari su viale della Marina e corso Duca di Genova, fino ad arrivare alla grande rottura razionalista, ultima veste artistica della Città, che con le residenze di Libera, ma ancor più con la Posta di Mazzoni, proiettano Ostia Marittima (secondo il nome di allora) nel panorama architettonico italiano più attuale degli anni Trenta. La duplice natura artistica da riscoprire passeggiando nel centro storico, dove venne disegnata la prima “borgata marittima”, rende Ostia Lido al tempo stesso interessante e piena di fascino.

Info Evento
  • Giorni
    Ore
    Min
    Sec
  • Data inizio
    3 Ottobre 2020 17:30
  • Data fine
    3 Ottobre 2020 20:00

Su questo sito utilizziamo i Cookie secondo le finalità indicate nella nostra Cookie Policy. Prima di continuare ti chiediamo di fornirci il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi